Regolamento Live-Streaming

Regolamento Formazione in modalità “Live-Streaming”

Di seguito sono riportate le regole dei corsi per architetti in modalità “Live-Streaming”.

  1. I corsi Live-Streaming assegnano n. 18 crediti formativi professionali (in seguito “CFP”) per corsi della durata da 15 a 20 ore e n. 20 CFP per corsi di durata superiore.
  2. I CFP previsti vengono assegnati se il corsista dimostra di aver seguito le lezioni (vedi punto 4). La certificazione di ciascuna lezione avviene con le seguenti modalità:
    1. Durante la lezione vengono visualizzati a video, ad intervallo casuale, alcuni caratteri (singole lettere o numeri), esempio: K, 5, A, G, 8, P, 7, Y.
    2. Nel seguire la lezione (sia in diretta che registrata) l'iscritto dovrà quindi prendere nota di tali caratteri nella giusta sequenza e riportarli a fine lezione nella sua pagina personale del corso. Durante la lezione in diretta sarà cura del docente fare una pausa di qualche secondo nel momento in cui appaiono i caratteri per dar modo ai corsisti di prenderne nota senza perdere il filo della trattazione.
    3. La lezione si considererà "seguita", e verranno quindi assegnati i CFP, solo se la sequenza dei caratteri inserita dal corsista risulterà esatta.
  3. Ad ogni lezione l'iscritto potrà sostenere un test di apprendimento facoltativo che gli permette di capire se ha acquisito i contenuti della lezione. Il test è a tempo e di tipo a quiz, è composto cioè da una serie di domande con risposte pre-compilate tra cui scegliere quella corretta, oppure con risposte del tipo vero/falso. Per superare il test è necessario rispondere correttamente ad almeno l’80% delle domande. Le domande riguardano quanto sviluppato dai docenti durante la sessione ed il superamento del test è pertanto facilmente raggiungibile per chiunque segua con attenzione la lezione, sia in diretta che in differita (registrazione). Il tempo prefissato per la compilazione del test è ampiamente sufficiente per poter sostenerlo con tutta la calma necessaria. Il test non viene tenuto in una data e ora prefissate, ma sarà il corsista stesso a decidere quando sostenerlo, in modo da poterlo fare quando si sente sufficientemente preparato, ma in ogni caso entro la data di fine del corso stabilità dalla Fondazione. In caso di mancato superamento, al corsista vengono segnalati gli argomenti relativi alle domande sbagliate in modo da poterli riesaminare grazie alla registrazione della sessione, il materiale didattico ed il supporto del forum, finché non si sente preparato ad affrontarlo nuovamente. Il numero di tentativi è illimitato e il mancato superamento del test di una sessione non preclude l'accesso alle sessioni successive.
  4. I CFP vengono assegnati solo se il corsista certifica di aver seguito almeno l’80% delle lezioni. Ad esempio, per un corso di 9 lezioni il corsista dovrà averne certificate minimo 8 (9 x 80% = 7.2), al di sotto di questa soglia non gli verrà assegnato alcun CFP.

Scarica il Regolamento in PDF

Attendere prego